Cesare Biscarra Artisti
 
Torino 1866 - 1943
 
Cesare Biscarra
 

Cesare Biscarra nasce a Torino il 9 novembre 1866.
Figlio di un pittore, Carlo Felice, direttore della rivista “L`arte in Italia”, s’iscrive all’Accademia Albertina di Torino seguendo i corsi di Odoardo Tabacchi e Giulio Monteverde.

Tra il 1899 e il 1901 frequenta l’atelier di Leonardo Bistolfi.
Nel 1891 gli viene commissionata la realizzazione del busto di Vittorio Emanuele II e nel 1898 realizza alcune statue per la Fontana dei Mesi, su progetto di Carlo Ceppi.
A partire dal 1926 soggiorna alcuni anni in Somalia dove, nel 1928, esegue il Monumento ai pionieri di Mogadiscio.

Biscarra è autore di numerose opere pubbliche, tra le quali ricordiamo:
il Monumento alla Guida alpina F. Ollier a Courmayeur (1903), il Busto di Francesco Gallo a Fossano (1908), il Monumento al tenente Barberis a La Morra (1912) e, insieme a Giorgio Ceragioli, il Monumento ad Ascanio Sobrero a Torino (1914) e la Fontana delle Quattro Stagioni (1939) sempre a Torino.

Biscarra è principalmente un affermato scultore funerario e di animali. Con le sue sculture partecipa alle principali manifestazioni nazionali (Torino, Milano, Venezia) ed espose a Londra e a Parigi (1913). Nonostante ciò esegue anche numerosi paesaggi di piccolo formato.

Muore a Torino il 12 marzo 1943.
 
CHI SIAMO ARTISTI MOSTRE-EVENTI NOVITÁ ACQUISTIAMO CONTATTI NEWSLETTER DOVE SIAMO